Archivi tag: john doe

I° WARRIOR RACE – VILLARDORA (TO)

Seppur con la nostra proverbiale calma, eccoci qui a raccontarvi della prima Warrior Race svoltasi il 12 giugno a Villardora (TO).

Quei pochi disadattati che ci seguono su weshot.it sono ormai affezionati alla nostra linea editoriale priva di qualunque senso logico e quindi ci sembrava giusto procedere nel più totale caos; ecco di seguito qualche manciata di impressioni senza nesso alcuno, condite dalle foto dei nostri sfruttatissimi photographi.

WARWEB-01

L’ organizzazione c’era, di brutto. Per essere una “prima” WR ha dato pista ad eventi ben più rodati e blasonati. Contando che (per ora) rimane un evento locale abbiamo percepito un piacevolissimo senso di organizzazione.

Beh, parliamo del percorso! 8-10 chilometri su terreno misto con ostacoli naturali ed artificiali. Percorso che i nostri reporter d’altri tempi hanno visto solo in minima parte perchè sono degli sfaticati e “girare per le location con l’attrezzatura era difficile e poi faceva caldo”. Sempre e solo scuse! facciamo bene a non pagarli.

Si parte con una serie di wall, e già si crea un attimo di mischia, le partenze scaglionate nulla possono nella lotta impari contro la forza di gravità. Non avendo le ali bisogna sudare e allora giù, ognuno per sé… questa Warrior Race parte bella mastina!

WARWEB DAR-01

WARWEB-04

Ostacoli naturali dicevamo. Tipo la fangaia sapientemente irrigata dall’ idrovora d’assalto dell’AIB. Un bel paciocco insomma!

WARWEB-08

WARWEB-11

Fangazza che comunque non ha fermato i warriors che, incuranti dell’outfit, ci si sono infilati letteralmente a capofitto. Spettacoloooo!

WARWEB-12

WARWEB-10

WARWEB-13

Poi tante altre cose che ci siamo persi, ma non potevamo non recensirvi, cari lettori,  la temuta “camminata sulle acque”. Per non ingenerare moti di devozione fuori contesto si è optato per la variante “strisciata”.

WARWEB-20

WARWEB-18

Che poi, alla fine della fiera, anche in modalità “passo del giaguaro” non è che fosse proprio facile guadagnarsi la sponda su questo instabilissimo ponte fatto di quattro o cinque tavolone da windsurf più old-school dei baffi a manubrio di Hulk Hogan.

WARWEB-17

WARWEB-21

A proposito di Hulk Hogan, spettacolo la bandana!

WARWEB-19

WARWEB-23

Cambiando genere di ostacolo ci è piaciuto molto quello che abbiamo subito ribattezzato “il tubo di IT”,

WARWEB-15

ovvero un tratto di canale di scolo che sbucava in uno pittoresco scorcio con l’erbetta verde e fresca e gli uccellini che cinguettavano felici.

WARWEB-16

Andando sugli ostacoli un attimo più da estremisti ci ha galvanizzato molto (vedere) il muro di corda, che alla fine da sotto sembra una roba da entry level ma poi quando sei su stai male e ti parte l’imprecazione proibita.

WARWEB K-2

WARWEB K-3

Ultimo ma non ultimo il big wall, codename “Berlin is back”, ovvero un muro in puro legno di conifera. Muro cattivo, senza appigli, senza aiuti, senza materassini, senza possibilità di appello. Buona alla prima oppure torni indietro e ritenti il decollo.
WARWEB-37

E qui si sono visti sforzi davvero gloriosi. Dopo quasi 10 chilometri di corsa affrontare il big wall era davvero un’impresa ai limiti della biomeccanica. Qui in redazione sentivamo la fatica entrarci nelle scarse fibre muscolari man mano che i nostri ingenui photo-contributor ci presentavano il materiale.

WARWEB-39

WARWEB-41

WARWEB-42

WARWEB DAR-07

Segnaliamo l’alternativa al big wall, ovvero una serie indefinita di crudelissimi burpees direttamente lì, sull’asfalto, alla Guerrieri della Notte.

WARWEB-45

WARWEB-44

WARWEB DAR-02

WARWEB DAR-05

Ed eccoci al traguardo con tanto di medaglia, rinfresco a basso chilometraggio e degustazione di birre valligiane.
WARWEB-52

WARWEB-60

WARWEB-53

WARWEB-63

WARWEB-51

WARWEB DAR-03
Assolutamente degna di nota la doccia open air deliziosamente grezza, col Mercedes Unimog cisterna innegabilmente vintage, la struttura in tubi da ponteggio e i bancali shabby style. What else?

WARWEB-49

WARWEB-48

WARWEB-69

WARWEB-68

WARWEB-58

In definitiva alla Warrior Race abbiamo visto gente felice, amicizia, voglia di mettersi in gioco, tanta simpatia e buon umore. Gli organizzatori sono riusciti nel lodevole progetto di creare un evento tanto coinvolgente per il partecipante quanto divertente per lo spettatore. Quel genere di manifestazione, insomma, che ti fa abbandonare di buon grado il divano e la tv per uscire a prendere una boccata d’aria e passare una mezza giornata tra gente felice.

Di seguito una carrellata di felicità!

WARWEB-70

WARWEB DAR-10

WARWEB DAR-11

WARWEB DAR-09

WARWEB DAR-08

WARWEB DAR-06

WARWEB DAR-04

WARWEB DAR-12

WARWEB-57

WARWEB-56

WARWEB-55

WARWEB-54

WARWEB-33

WARWEB-27

WARWEB-28

WARWEB-26

WARWEB-25

WARWEB-24

WARWEB-14

WARWEB-64

WARWEB-65

WARWEB-66

WARWEB-67

Non ci resta che salutarvi rinnovando i complimenti all’organizzazione e a tutti i partecipanti. Continuate così!

Un grazie particolare a Huddle Crossfit che ci ha invitato alla WR ed ha ospitato quei senza fissa dimora dei nostri fotografi.

Ah! a proposito di Huddle…eccoli!
WARWEB-34

WARWEB-06

WARWEB HUDDLE-2

WARWEB HUDDLE-3

WARWEB HUDDLE-4

WARWEB HUDDLE-8

WARWEB HUDDLE-9

WARWEB-73

Se vi siete ritrovati nelle nostre guerrierissime fotografie, se volete usarle sullo screensaver del computer in ufficio per far capire finalmente che quando arrivate voi alla macchinetta del caffè la gente si deve levare, se volete le foto in alta risoluzione che ci puoi stampare la tenda della doccia, se volete che vi togliamo il nostro pretenzioso watermark scriveteci a:

photo@weshot.it

 

Alla Prossima!

John Doe